Fusilli alla scoreggiona

Sono stato ispirato in questa questa ricetta da un film con Bombolo. Ci sono molte varianti a questa ricetta, io per esempio ho utilizzato fusilli al posto degli spaghetti, ma ovviamente ognuno potrà sbizzarrirsi a seconda dei propri gusti, necessità ed ingredienti disponibili.

img_20180530_141131699053671.jpg

Non mi ha sponsorizzato la COOP, ma in caso… ben venga!

INGREDIENTI per 2 persone

  • 200 g di pasta corta, possibilmente fusilli
  • due scatolette da 80 grammi di tonno al naturale
  • Succo di limone
  • Succo di limone
  • Tabasco
  • Una cipolla dorata
  • Olio di oliva
  • Vino bianco da cucina
  • Salsa di pomodoro
  • Sale
  • Pepe

Preparazione

Per prima cosa va preparato il condimento. In una tazza o comunque contenitore che poi andremo a riporre in frigorifero, dobbiamo tagliare la cipolla finemente ma non troppo, aggiungiamo un po’ di vino bianco, il succo di limone, il succo di tabasco, sale e pepe.

Una volta aggiunto tutto e mescolato bene chiudiamo il recipiente e mettiamo in frigorifero per circa 20 minuti; una volta trascorso il tempo scaldiamo a fuoco basso un po’ di olio di oliva in una padella abbastanza larga; quando l’olio comincia a muoversi uniamo lentamente il composto di cipolla, aspettiamo che si rosoli per bene, poi uniamoci i fagioli e il tonno e aspettiamo che si asciughi un po’.

Abbassiamo la fiamma al minimo, uniamo un poco di passato di pomodoro per dare colore (a me non piace metterne tanta, ma se a voi si, abbondate), copriamo col coperchio e lasciamo cuocere il tempo necessario per amalgamare tutto.

Nel frattempo possiamo mettere a

Quasi pronto

cuocere la pasta in acqua abbastanza salata e toglierla quando sarà non al dente, ma un po’ prima perché poi finiremo la cottura in padella.

Per quanto riguarda la padella, se necessario aggiungiamo un poco di acqua e la pasta dopo averla scolata e terminiamone la cottura senza coperchio a fuoco moderato.

Assaggiando la pasta di volta in volta, possiamo decidere quando sia pronto ed il gioco è fatto.

img_20180530_1446211678620345.jpg

Tra un po’ scoprirete il motivo del nome di questo piatto…

Advertisements
Posted in food | Leave a comment

You don’t born Human, you become Human

I’ve just finished the game Detroit: Become Human on my PlayStation 4 and I’m so overwhelmed by emotions that I felt a compelling need to write them down.

This is the newest game by French developers Quantic Dreams, the same creators of Heavy Rain and Beyond: Two Souls and, as they have shown us throughout all these years, has three fundamentals pillars: awesome graphic, exceptional intriguing story and well developed and realistic characters.

Continue reading

Posted in Media | Tagged , , , | Leave a comment

Se il lavoro non va dai giovani…

Rompo la tradizione e scrivo in Italiano, perché voglio parlare di qualcosa successo ad un italiano, in Italia e rivolgermi ad altri italiani.

Continue reading

Posted in Life | Tagged , , , | Leave a comment

WW1 hit list

Being particularly fond of History and Battlefield 1 game, I thought it would be nice to upload and essential musical playlist for the game, as an alternative to the original score in it. Enjoy Continue reading

Posted in History, Media | Tagged , , | 5 Comments

Black Pete Vs the World

As the times get more mature, all the old icons of the racist and imperialist past begin to get demolished by a public opinion more and more aware of their History and Rights.
Continue reading

Posted in Life | Tagged , , , | Leave a comment

A man chooses, a slave obeys

The following is an introductory pre-recorded speech by Andrew Ryan at the beginning of the game Bioshock (2007). Continue reading

Posted in Life, Media | Tagged , , | Leave a comment

Kit di sopravvivenza fai-da-te

Visti gli ultimi tragici eventi qui in Italia, ecco una lista veloce su come prepararsi un kit di sopravvivenza fai-da-te in caso di terremoto (i link non hanno alcuna finalità di tipo promozionale, ma solamente indicativa). Continue reading

Posted in Life | Tagged , , , | Leave a comment

Rebuilding a part of my own life

I have been writing and reviewing about heavy metal music since 1999, I’ve started in a completely random situation but I kept constantly growing up between fanzines and webzines, until I created my own in 2012.

Continue reading

Posted in Life, Media | Leave a comment

Culinary autarky made in Italy

Recently I happened to read a couple of articles about the gastronomic autarky of many countries with a strong culinary tradition, established over the centuries. Since I have been born and raised in Italy, one of the most conservative places on Earth for many aspects, I would like to express my point of view upon this subject.

Continue reading

Posted in Life, Travel | Tagged , , | Leave a comment

Me & video games

I never had any problem in admitting that I always preferred video games over real physical games and sports, such as football.

Since I was a child I used to hang out and perfectly know all the arcades of the area, and whenever new place I was going, I always tried to locate the nearest spot in which there would have been some coin-op game.

Continue reading

Posted in Media | Tagged | Leave a comment